Monte Ceppo

(sito n. IT1315407)

NATURA 2000 FORMULARIO STANDARD PER:
ZONE DI PROTEZIONE SPECIALE (ZPS),
ZONE PROPONIBILI PER UNA IDENTIFICAZIONE COME SITI D'IMPORTANZA COMUNITARIA (SIC)
E ZONE SPECIALI DI CONSERVAZIONE (ZSC)


1. IDENTIFICAZIONE DEL SITO
1.1 TIPO 1.2 CODICE SITO 1.3 DATA COMPILAZIONE 1.4 AGGIORNAMENTO
E IT1315407 199506 200806
1.5 RAPPORTI CON ALTRI SITI NATURA 2000
NATURA 2000 CODICE SITO: IT1315481
NATURA 2000 CODICE SITO: IT1315408
1.6 RESPONSABILE(S):
Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare - Direzione Conservazione della Natura, Via Capitan Bavastro 174, 00147 Roma
1.7 NOME SITO:
Monte Ceppo
1.8 CLASSIFICAZIONE SITE E DATE DI DESIGNAZIONE/CLASSIFICAZIONE
DATA PROPOSTA SITO COME SIC:DATA CONFERMA COME SIC:
199506  
DATA CLASSIFICAZIONE SITO COME ZPS:DATA DESIGNAZIONE SITO COME ZSC:
   

2. LOCALIZZAZIONE DEL SITO
2.1 LOCALIZZAZIONE CENTRO SITO
LONGITUDINELATITUDINE
E74544435617
2.2 AREA (ha) 2.3 LUNGHEZZA SITO (Km)
3055 
2.4 ALTEZZA (m)
MINMAXMEDIA
70016271163
2.5 REGIONE AMMINISTRATIVA
CODICE NUTSNOME REGIONE% COPERTURA
IT13LIGURIA
2.6 REGIONE BIO-GEOGRAFICA
AlpinaAtlanticaBorealeContinentaleMacaronesicaMediterranea
000001

3. INFORMAZIONI ECOLOGICHE

3.1 HABITAT
tipi di presenti nel sito e relativa valutazione del sito:
TIPI DI HABITAT ALLEGATO I:
CODICE% COPERTURARAPPRESENTATIVITASUPERFICE RELATIVAGRADO CONSERVAZIONEVALUTAZIONE GLOBALE
5130 Formazioni di Juniperus communis su lande o prati calcarei 1 C C B C
91E0 Foreste alluvionali residue di Alnion glutinoso-incanae 1 C C C C
91H0 1 C C C C
9260 Castagneti 28 C C C C
9340 Foreste di Quercus ilex 5 C C B B
9540 Pinete mediterranee di pini mesogeni endemici, compresi il Pinus mugo e il Pinus leucodermis 5 C C C C
6210 Su substrato calcareo (Festuco Brometalia)(*stupenda fioritura di orchidee) 1 C C C C
6310 di Quercus suber e/o Quercus ilex 1 C C C C
6510 Praterie magre da fieno a bassa altitudine(Alopecurus pratensis,Sanguisorba officinalis) 3 C C C C
8210 Sottotipi calcarei 1 D      
8230 Prati pionieri su cime rocciose 1 D      
9110 Faggeti di Luzulo-Fagetum 20 B C A B

3.2 SPECIE
di cui all'Articolo 4 della Direttiva 79/409/CEE e elencate nell'Allegato II della Direttiva 92/43/CEE e relativa valutazione del sito in relazione alle stesse
3.2.a Uccelli migratori abituali
elencati nell'Allegato I della Direttiva 79/409/CEE
CODICENOMEPOPOLAZIONEVALUTAZIONE SITO
  StanzialeMigratoria 
   Riprod.Svern.Stazion.PopolazioneConservazioneIsolamentoGlobale
A224 Caprimulgus europaeus   P     C C C C
A080 Circaetus gallicus   P     C C C C
A338 Lanius collurio   P     C B C C
A072 Pernis apivorus       P C B C C
A409 Tetrao tetrix tetrix P       C B B B

3.2.b Uccelli migratori abituali
non elencati nell'Allegato I della Direttiva 79/409/CEE
CODICENOMEPOPOLAZIONEVALUTAZIONE SITO
  StanzialeMigratoria 
   Riprod.Svern.Stazion.PopolazioneConservazioneIsolamentoGlobale

3.2.c MAMMIFERI
elencati nell'Allegato II della Direttiva 92/43/CEE
CODICENOMEPOPOLAZIONEVALUTAZIONE SITO
  StanzialeMigratoria 
   Riprod.Svern.Stazion.PopolazioneConservazioneIsolamentoGlobale

3.2.d ANFIBI E RETTILI
elencati nell'Allegato II della Direttiva 92/43/CEE
CODICENOMEPOPOLAZIONEVALUTAZIONE SITO
  StanzialeMigratoria 
   Riprod.Svern.Stazion.PopolazioneConservazioneIsolamentoGlobale

3.2.e PESCI
elencati nell'Allegato II della Direttiva 92/43/CEE
CODICENOMEPOPOLAZIONEVALUTAZIONE SITO
  StanzialeMigratoria 
   Riprod.Svern.Stazion.PopolazioneConservazioneIsolamentoGlobale
1131 Leuciscus souffia P       C C C C

3.2.f INVERTEBRATI
elencati nell'Allegato II della Direttiva 92/43/CEE
CODICENOMEPOPOLAZIONEVALUTAZIONE SITO
  StanzialeMigratoria 
   Riprod.Svern.Stazion.PopolazioneConservazioneIsolamentoGlobale

3.2.g PIANTE
elencate nell'Allegato II della Direttiva 92/43/CEE
CODICENOMEPOPOLAZIONEVALUTAZIONE SITO
   PopolazioneConservazioneIsolamentoGlobale
1656 Gentiana ligustica P B B C B

3.3 FLORA E FAUNA
altre specie importanti
GRUPPONOME SCIENTIFICOPOPOLAZIONEMOTIVAZIONE
Vegetali Fritillaria involucrata R C
Vegetali Dactylorhiza fuchsii C C
Vegetali Dactylorhiza maculata C C
Vegetali Dactylorhiza sambucina C C
Vegetali Campanula medium C B
Vegetali Carex tendae R B
Vegetali Cephalanthera longifolia C C
Invertebrati Mayetia italica V B
Rettili Podarcis muralis C C
Vegetali Neottia nidus-avis R C
Vegetali Gymnadenia conopsea V C
Mammiferi Rupicapra rupicapra R C
Vegetali Orchis mascula V C
Vegetali Orchis militaris V C
Vegetali Orchis tridentata V C
Vegetali Orchis ustulata V C
Invertebrati Leptotyphlus remensis V B
Vegetali Leucanthemum discoideum R B
Vegetali Lilium bulbiferum var. croceum V D
Vegetali Lilium martagon V D
Vegetali Spiranthes spiralis V C
Invertebrati Clinopodes flavidus P D
Invertebrati Euphydryas cynthia P D
Invertebrati Melitaea perthenoides P D
Invertebrati Roncus binaghii P B
Vegetali Nigritella nigra P C
Invertebrati Tychobythinus curtii R B
Rettili Tarentola mauritanica C C

4. DESCRIZIONE SITO
4.1 CARATTERISTICHE GENERALI SITO:
Tipi di habitat% copertura
Dry grassland, Steppes 4
Broad-leaved deciduous woodland 80
Coniferous woodland 15
Other land (including Towns, Villages, Roads, Waste places, Mines, Industrial sites) 1
Copertura totale habitat 100 %
Altre caratteristiche sito:
Il territorio ospita litotipi ascrivibili ad un flysch a prevalenza di marne e arenarie calcaree. Si tratta di un massiccio rilievo che culmina alla quota di m 1627. Solo alle quote inferiori gli impluvi ospitano stabilmente acqua. Il sito include gran parte della Foresta Demaniale Regionale "M. Ceppo" di 1021 ha. Di particolare pregio Ŕ la faggeta, annosa e ben assestata. Sui versanti N., E., O. sono molto estese le zone boscose neglette dall'uomo.
4.2 QUALITA' E IMPORTANZA:
Si tratta di un massiccio rilievo che raggiunge una quota elevata pur essendo abbastanza prossimo al mare. Zone di basso livello qualitativo (pinete a Pinus pinaster danneggiate, rimboschimenti densissimi inidonei) convivono con aree boschive di notevole pregio e con siti il cui disturbo antropico Ŕ inesistente. Di particolare pregio Ŕ la faggeta, annosa e ben assestata. Sui versanti N, E, O sono molto estese le zone boscose neglette dall'uomo ed in buon stato di conservazione. Sono presenti un habitat di interesse prioritario, varie specie dell┐allegato II della direttiva 92/43 CEE, endemiti e specie protette da direttive/convenzioni internazionali.
4.3 VULNERABILITA':
Sui versanti meridionali la vulnerabilitÓ Ŕ alta per gli incendi e le fitopatie (cocciniglia del pino marittimo, processionaria del pino). Sui versanti Sud la vulnerabilitÓ Ŕ media per la diffusione di specie vegetali infestanti.
4.4 DESIGNAZIONE DEL SITO:

4.5 PROPRIETA':

4.6 DOCUMENTAZIONE:
- AA.VV. - 1979 - Quindici parchi per la Liguria. Studio Cartografico Italiano. Regione Liguria, Genova, 160 pp. - Besuchet C. - 1980 - Rev. suisse Zool. Anfibi e Rettili: - Doria G., Salvidio S. - 1994 - Atlante degli Anfibi e Rettili della Liguria. [N. B. I dati, oltre 2500 osservazioni originali, sono consultabili al Museo Civico di Genova]. Cataloghi dei beni naturali n░2, Regione Liguria, NuoveLitoeffe, Castelvetro Piacentino, 151 pp. Insetti: - Pace R. (a) - 1977 - Descrizione di tre nuove specie di Mayetia della Liguria (Coleoptera Pselaphidae). Annali Mus. civ. St. nat. G. Doria, Genova, 81: 208-220. - Pace R. (b) - 1977 - Nuove specie di Leptotyphlinae della Liguria (Coleoptera Staphylinidae). Anali Mus. civ. St. nat. G. Doria, Genova, 81: 288-299 Geologia: - AA.VV. - 1971 - Carta geologica d'Italia 1:100.000 Foglio Imperia. Servizio Geologico d'Italia. - AA.VV. - 1991 - Alpi Liguri, , Guide geologiche regionali, 2: 293. - Boni A., Vanossi - 1960 - Atti Ist. Geol. Univ. Pavia, 11: 31-178. - Brizio D., Deregibus C., Eusebio A., Gallo M., Gosso g., Rattalino E. - 1983 - Guida all'escursione su: i rapporti tra la zona Brianzonese ligure e il Flysch ad Elmintoidi. Convegno della Soc. Geol. It. Limone P.-Certosa Pesio. - Carbone F., Giammarino S., Matteucci R., Schiavinotto F., Russo A., Ricostruzione paleoambientale dell'affioramento nummulitico di Capo Mortola, 1980, Sez. IX Sc. Geol. e Paleont., 6. - Galbiati B. - 1984 - Le successioni flyschioidi ("Flysch ad Elmintoidi della liguria occidentale"). Conv. Soc. Geol. It. "Geologia delle Alpi liguri" Pavia-Genova. - Marini M. - 1989 - Evoluzione tettonica sedimentaria e geodinamica dei flysch cretaceo-eocenici della Liguria occidentale. Boll. Soc. Geol. It. - Rovereto G. - 1939 - Liguria geologica. Mem. Soc. Geol. It., 2: 743. - Sagri M. - 1980 - Le arenarie di Bordighera: una conoide sottomarina nel bacino di sedimentazione del Flysch ad Elmintoidi di San Remo (Cretaceo superiore, Liguria occidentale). Boll. Soc. Geol. It., 99: 205-226. - Sagri M. - 1984 - Litologia, stratimetria e sedimentologia delle torbiditi di piana del Bacino del Flysch di San Remo (Cretaceo superiore, Liguria occidentale). Mem. Soc. Geol. It., 28: 577-586. - Sagri M. - 1984 - Stratimetria e sedimentologia nelle torbiditi di piana del Bacino del Flysch di San Remo (Cretaceo superiore, Liguria occidentale). Conv. Soc. Geol. It. "Geologia delle Alpi liguri", Pavia-Genova. - Vanossi M.- 1965 - Studio sedimentologico del Flysch ad Elmintoidi della Valle Argentina (Liguria occidentale). Atti Ist. Geol. Univ. Pavia, 16: 36-71.

5. STATO DI PROTEZIONE DEL SITO E RELAZIONE CON CORINE
5.1 TIPO DI PROTEZIONE A LIVELLO Nazionale e Regionale:
CODICE%COPERTA 
IT05 30  
IT11 100  
5.2 RELAZIONE CON ALTRI SITI
CODICENOME SITOTIPO%COPERTA
5.3 RELAZIONE CON SITI "BIOTOPI CORINE"
CODICE SITO CORINESOVRAPPOSIZIONE TIPO%COPERTA 
300003006 *    
300100251 *    

6. FENOMENI E ATTIVITA' NEL SITO E NELL'AREA CIRCOSTANTE
6.1 FENOMENI E ATTIVITA' GENERALI E PROPORZIONE DELLA SUPERFICIE DEL SITO INFLUENZATA
FENOMENI E ATTIVITA' nel sito
CODICEATTIVITA'INTENSITA'% DEL SITOINFLUENZA
160 General Forestry management A 35 +
180 Burning A 60 -
973 introduction of disease B 30 -
FENOMENI E ATTIVITA' NELL'AREA CIRCOSTANTE il sito
CODICEATTIVITA'INTENSITA'% DEL SITOINFLUENZA
6.2 GESTIONE DEL SITO
ORGANISMO RESPONSABILE DELLA GESTIONE DEL SITO
Corpo Forestale dello Stato, Via XX Settembre, Genova, tel. 010 566831 (per quanto riguarda la Foresta Demaniale Regionale Monte Ceppo, di 1022 ha).
GESTIONE DEL SITO E PIANI

7. MAPPA DEL SITO
Mappa
NUMERO MAPPA NAZIONALESCALAPROIEZIONEDIGITISED FORM AVAILABLE (*)
102 258.4 25000 Gauss-Boaga  
(*) CONFINI DEL SITO SONO DISPONIBILI IN FORMATO DIGITALE? (fornire le referenze)